Go Back

Pudding ai datteri e nocciole

Valentina
Prep Time 10 mins
Cook Time 40 mins
Total Time 50 mins
Course Breakfast, Dessert, Snack
Servings 4

Equipment

  • Frullatore o frullatore ad immersione
  • Ciotola da 16 cm di diametro circa (adatta alla cottura a bagno maria o al vapore, una di ceramica o in vetro andrà benissimo)

Ingredients
  

  • 120 g datteri denocciolati
  • 60 g farina di avena o altra a piacere
  • 50 g nocciole
  • 120 g albume
  • 30 g yogurt magro oppure vegetale
  • 20 g mollica di pane integrale oppure normale o senza glutine
  • 1 cucchiaino lievito
  • dolcificante o zucchero a piacere Io non l'ho utilizzato sfruttando la dolcezza naturale dei datteri, ma potete aggiungere 1 cucchiaio o 2 di zucchero di canna, eritritolo o truvia (stevia) o dolcificante in gocce (dietor o dietetic) se amate i sapori più dolci.

Glassatura

  • 10 g cacao amaro
  • 1 cucchiaino miele oppure altro dolcificante a piacere
  • 2/3 cucchiai acqua

Instructions
 

  • Frulla insieme tutti gli ingredienti
  • Nel frattempo metti a bollire in una pentola alta e dotata di coperchio 2/3 dita di acqua
  • Versa l'impasto in una ciotola adatta alla cottura al vapore (precedentemente sporcata con un pochino di olio sparso con un tovagliolo se non sei certo sia antiaderente)
  • Abbassa il fuoco al minimo
  • Se possiedi un cestello per la cottura al vapore inseriscilo nella pentola, adagia la ciotola contenente l'impasto sulla sua superficie, copri con il coperchio e lascia cuocere 30/40 min (vale la prova dello stecchino)
  • Se invece non possiedi la vaporiera, puoi inserire la ciotola direttamente nell'acqua bollente, coprire con il coperchio e cuocere allo stesso modo per 30/40 min
  • Ultimata la cottura estrai il pudding dalla pentola e lascialo freddare all'interno della ciotola in cui è stato cotto
  • Una volta freddo, estrai il pudding dalla ciotola e adagialo su un piatto
  • Componi la glassa al cacao unendo il dolcificante scelto al cacao amaro e a 2 cucchiai di acqua. Mescola con cura finchè non raggiungerà la consistenza di una crema. Se fosse troppo asciutta, aggiungi altra acqua 1 cucchiaino alla volta (fai attenzione, non farla diventare troppo liquida!)
  • Versa la cremina di cacao amaro sulla superficie del pudding e distribuiscila bene in modo da ricoprirlo completamente

Notes

Il pudding si conserva in frigo in un contenitore ermetico per 3/4 giorni (ma vi assicuro che finirà prima)
Potete congelarlo senza la glassa, per poi scongelarlo in modo naturale o al microonde
Keyword christmas pudding, dolci sani, dolci senza burro, dolci senza zucchero, natale, pudding, ricette fit, ricette light, ricette natalizie, senza glutine, torta senza glutine